it
en
La Fortuna Visiva di Pompei
Home » Esplora » Thesaurus dei soggetti » Monumento funerario a esedra

Monumento funerario a esedra

Gerarchia: oggetto archeologico » architettura » edilizia funeraria » monumento funerario » monumento funerario a esedra

Definizione:

sepolcro monumentale la cui fronte è formata da uno zoccolo sul quale si alza una grande parete con estremità rettilinee e a pianta semicircolare nella parte centrale, la quale veniva così a costituire una facciata scenica concava (esedra); la sua decorazione consisteva di norma in nicchie contenenti statue e un fregio continuo scolpito a rilievo; di tale tipologia monumentale, sostanzialmente limitata all’Italia ma poco diffuso anche al di fuori di Roma, si contano pochi esempi, mal conservati o noti solo attraverso frammenti originariamente a essi pertinenti. L’unico monumento funerario a esedra pompeiano è quello di Eumachia, nella necropoli di Porta Nocera e può dunque essere considerato un unicum nell’ambito dell’architettura funeraria romana: esso si compone di un’ampia terrazza, delimitata lungo il fondo e parte dei lati da un alto muro di recinzione, sulla quale, centralmente, si eleva l’imponente esedra poggiante su uno zoccolo e originariamente articolata, nella sua parte superiore, in una galleria di nicchie separate da semicolonne e un fregio con amazzonomachia; un accesso aperto nel lato posteriore immetteva all’interno del sepolcro ovvero alla camera funeraria, provvista di nicchie per i cinerari; sulla superficie terrazzata erano altari e segnacoli funerari “a columella” indicanti la presenza di sepolture.


1 2

Necropoli di Porta Ercolano, Via dei Sepolcri, Tomba degli Istacidi, Tomba di Mamia, ...

ID: TA0_0002_0002

acquaforte, acquatinta

In: