it
en
La Fortuna Visiva di Pompei
Home » Esplora » Thesaurus dei soggetti » Ritratto scultoreo

Ritratto scultoreo

Gerarchia: oggetto archeologico » scultura » scultura-tema e tipo » tuttotondo » ritratto scultoreo

Definizione: rappresentazione di persona mediante scultura, sia essa limitata al volto (busto, erma) sia che comprenda l’intera figura (statua-ritratto); a Pompei sono numerose le testimonianze di ritrattistica privata, grazie soprattutto al culto domestico delle immagini degli antenati (imagines maiorum) e alla diffusione delle erme-ritratto, la serie di queste ultime, in particolare, è copiosa e significativa per il suo apporto alla conoscenza dell’iconografia privata romana, erme in marmo o bronzo, di norma collocate negli atrii, si distribuiscono cronologicamente tra la fine della Repubblica e, almeno, l’età neroniana. Pure copiosa è la serie di ritratti pertinente alla scultura funeraria, statue in marmo o travertino, ma anche statue e busti in tufo di chiara tradizione locale campana. Meno ricca, infine la documentazione di ritratti pertinenti a sculture onorarie (la statua di M. Olconio Rufo in abiti da tribuno militare e la statua di Eumachia eretta nella sede della corporazione dei fulloni). Non mancano esempi, ancorché limitati, di ritrattistica imperiale (di epoca giulio-claudia).