it
en
La Fortuna Visiva di Pompei
Home » Esplora » Thesaurus dei soggetti » Terzo stile

Terzo stile

Gerarchia: oggetto archeologico » pittura » pittura-stile » terzo stile

Definizione: o “stile ornamentale”, nome con cui convenzionalmente si indica uno dei sistemi decorativi della pittura pompeiana e romana in genere, che, al contrario dei precedenti I e II Stile, abbandona la rappresentazione illusionistica di strutture architettoniche o di incrostazioni marmoree e rinuncia agli scorci prospettici, rappresentando invece, con mere finalità ornamentali, una parete piana completamente chiusa, spartita in grandi campi a colori uniformi da elementi verticali (candelabri, colonnine), al centro di tali campi, come sospese, sono rappresentate figure o scene miniaturistiche; la pittura figurative trova il maggior spazio al centro della parete dove, contenuta in un’edicola priva di tridimensionalità, è dipinta una scena sul fondo cromatico uniforme della parete stessa; su tutto si diffondono eleganti e fantasiosi motivi ornamentali (animali, piante, fiori, elementi egizi, etc.), in un crescendo di combinazioni di elementi minuti e stilizzati che prefigurano il barocchismo del IV Stile; a Pompei il III Stile è datato tra il 20-10 a. C. e il 40-5 d. C. circa.


1 2 3

Casa dei capitelli colorati, pittura murale, emblemi - prospetto

ID: CA2_0058

cromolitografia

In:

Casa di Spurius Mesor, pittura murale, quadro - prospetto

ID: MP0_0273_0456

litografia

In: