it
en
La Fortuna Visiva di Pompei
Home » Esplora » Thesaurus dei soggetti » Finestra

Finestra

Gerarchia: oggetto archeologico » architettura » elemento funzionale » finestra

Definizione: apertura praticata nei muri esterni di un edificio per consentire illuminazione e ventilazione, a Pompei si riscontra una grande varietà di forme e dimensioni che documenta i diversi metodi di immissione e rifrazione della luce; ampie finestre si aprono soprattutto nei piani alti, dove costituiscono anche l'accesso a balconi e simili, mentre le finestre dei piani bassi possono essere esigue o piuttosto alte rispetto al suolo, oppure protette da inferriate (in tal caso denominate clatratae); oltre che sulla facciata di edifici, finestre di ridotte o ridottissime dimensioni si aprono anche in monumenti funerari o nella calotta di una cupola, in forma di “finestra-feritoia” e di “occhio” od “occhio in riquadro”; la luce poteva essere diretta attraverso svasature o strombature oppure con l'adozione di telai in grado di graduarla e dirigerla; potevano essere dotate non solo di inferriate metalliche, ma anche di chiusure in terracotta; in taluni casi si è conservato il vetro opacato -o altre lastre traslucide- che anticamente le chiudevano.


1 2 3 4 5 >> >|

Basilica, tribunal - pianta, prospetto

ID: MP0_0055_0077

In:

Basilica - prospetto, ipotesi ricostruttiva

ID: FP1_0016_0017

In:

Basilica - prospetto, ipotesi ricostruttiva

ID: FP1_0017_0018

In:

Casa dei capitelli colorati, peristylium - veduta

ID: CA2_0056

cromolitografia

In:

Casa dei Vettii - veduta, ricostruzione fantastica

ID: MP0_0189_0315

litografia

In:

Casa del Balcone pensile, parte esterna - veduta

ID: DY0_0278_0474

xilografia

In:

Casa del Centauro, cubiculum - prospetto

ID: MP0_0159_0256

litografia

In: