it
en
La Fortuna Visiva di Pompei
Home » Esplora » Thesaurus dei soggetti » Mosaico

Mosaico

Gerarchia: oggetto archeologico » mosaico

Definizione: termine con cui può designarsi in senso generico il rivestimento di pavimenti, pareti o volte realizzato mediante la giustapposizione di piccoli elementi applicati a una superficie piana intonacata, precedentemente preparata allo scopo; tali piccoli elementi possono essere costituiti da pezzetti lavorati di pietra, marmo, terracotta, pasta vitrea -anche associati ad altri materiali e tecniche diverse-, oppure da ciottoli, lastrine; comunemente, però, il termine designa in senso stretto il rivestimento parietale o pavimentale il cui elemento base siano delle pietruzze lavorate, di forma varia: quadrate, rettangolari, più o meno regolari, di marmo, pietra, pasta vitrea, etc., dette con vocabolo latino tesserae, tesserulae, tessellae, sia in associazione con altri materiali sia, soprattutto, usate da sole, strettamente accostate e di forma piuttosto regolare, nel consueto mosaico di tessere detto “tessellato”. Vastissimo il repertorio decorativo, dai numerosi motivi geometrici ai vari soggetti e scene figurate. [Vd. anche s. vv. “opus musivum” e “opus tessellatum”].


1 2 3 4 5 >> >|

Casa del Fauno, atrio, esedra, peristilio - veduta

ID: DY0_0226_0392

xilografia

In:

Casa del Fauno, esedra del primo peristilio, mosaico di Alessandro e paesaggio nilotico - ...

ID: CA1_0091

cromolitografia

In: