it
en
La Fortuna Visiva di Pompei
Home » Esplora » Thesaurus dei soggetti » Tripode

Tripode

Gerarchia: oggetto archeologico » instrumentum » instrumentum-genere » arredamento » tripode

Definizione: supporto formato da tre zampe variamente collegate tra loro e destinato a usi diversi sia in ambito domestico che religioso-sacrale: poteva infatti fungere da sostegno di piano di appoggio di un tavolo, sostegno di bacino contenente acqua per abluzioni o vino per libagioni, sostegno di braciere; la sua forma subisce un’evoluzione che ne arricchisce e ne articola la struttura, passando da un tipo relativamente semplice, con zampe dritte, i cui unici elementi decorativi sono rappresentati dalle terminazioni a zampa di leone e dai coronamenti, quasi sempre costituiti da piccoli busti maschili o femminili, all’elaborazione, da parte degli artigiani romani, di schemi nuovi che accentuano via via il valore ornamentale dell’oggetto. Importante invenzione dell’epoca romana fu il tripode pieghevole, che consentiva di ampliare o restringere lo spazio destinato ad accogliere l’oggetto da sostenere -bacile, braciere o piano di tavolo che fosse- e quella di facilitare il trasporto del sostegno.


Casa dei Vettii, cucina - veduta

ID: MP0_0161_0261

acquaforte

In:

Casa del Fauno, decorazione architettonica dell'adito ed elementi d'arredo - prospetto

ID: CA1_0093

cromolitografia

In:

Casa della Fontana piccola - pianta e prospetti di pittura murale, mosaico, iscrizione e ...

ID: CA1_0058

cromolitografia

In:

Luogo non identificato, instrumentum domesticum, tripode - prospetto

ID: DY0_0326_0550

xilografia

In: