it
en
La Fortuna Visiva di Pompei
Home » Archivio » Indice dei nomi » William Gell

William Gell

Hompton Hall, 1777 - Napoli, 4 febbraio 1836

Architetto, pittore e disegnatore inglese. Allievo dell’Università di Cambridge e della Reale Accademiadi Londra. A partire dal 1801 viaggia in Grecia, Asia Minore e Italia, dando alla luce varie opere Ithaca, Attica, Greece, with a Commentary on Pausanias and Strabo, Géographie et antiquités d’Ithaque (1807); Itinéraire del la Morée (1818). Visita Pompei per la prima volta nel 1815 e nel 1820 si trasferisce a Napoli, presso Villa Gellia, come rappresentante della Società dei Dilettanti in Italia. Con Peter Gandy Deering dà alla luce Pompeiana: The Topography, Edifices and Ornaments of Pompeii. The Result of Excavations since 1819 (Londra 1832), con tavole tutte disegnate dallo stesso Gell tranne tre di C. Robert Cockerell e una di R. Sharp. A partire dal 1820 lavora alle note opere Topographie de Rome (1820) e La mura di Roma. fonti : L. Garcia y Garcia, Nova Bibliotheca Pompeiana, Roma 1998; E. Benezit, Dictionnaire critique et documentaire des Peitres, Sculpteurs, Dessignateurs et Graveurs de tous les temps et de tous les Pays…, Gründ 1999.


ID: GE1_0000_0

monografia

Collocazione


1 2 3 4 5 >> >|

Foro, basi di statue onorarie - veduta

ID: GE1_0070_0010_0

acquaforte, mezzatinta