it
en
La Fortuna Visiva di Pompei
Home » Archivio » Indice dei nomi » Francesco Piranesi

Francesco Piranesi

Roma, 1758 ca. – Parigi, gennaio 1810

Disegnatore, incisore ad acquafortista italiano. Figlio e allievo di Giovan Battista Piranesi, lavora molto al fianco del padre, con il quale nel 1770 visita Pompei. Nel 1799 si trasferisce con il fratello a Parigi in fuga dalle vicende politiche legate alla caduta della prima Repubblica Romana; qui la Calcografia Piranesi stampa numerose tavole realizzate da Giovan Battista Piranesi e rimaste inedite al momento della morte, tra le quali: Antiquitès de la Grande Grèce… (1804 –1807); Raccolta de’ tempi antichi (1780); Il Teatro di Ercolano… (1783); Monumenti degli Scipioni (1785) e un’antologia delle principali staute classiche di Roma. fonti: E. Benezit, Dictionnaire critique et documentaire des Peintres, Sculpteurs, Dessignateurs et Graveurs de tous les temps et de tous les Pays... nouvelle edition entiérement refondue sous la direction de Jacques Busse, Gründ 1999; L. Garcia y Garcia, Nova Bibliotheca Pompeiana, Roma 1998.


ID: PIT_0000

raccolta di stampe

Collocazione

Piranesi F., 

Antiquités de la Grande Grèce aujourdhui Royaume de Naples...

, Piranesi frères, 1804 - 1807

ID: PI3_0000_0

monografia

Piranesi F., 

Antiquités de la Grande Grèce aujourdhui Royaume de Naples...

, Piranesi frères, 1804 - 1807

ID: PI1_0000_0

monografia

Collocazione


1 2 3 4 5 >> >|

Portico dei teatri, eruzione del 79 - veduta, raffigurazione di fantasia

ID: PI1_0002_0001_0

acquaforte, bulino, mezzatinta

In:

Via Consolare, taberna - prospetti, sezioni, pianta

ID: PI1_0010_0009_0

acquaforte

In: